Skin ADV
 
ASSOCIAZIONE
ATTIVITA' CULTURALI
SCUOLA DI GIAPPONESE
STUDIA IN GIAPPONE
LINGUA GIAPPONESE
TURISMO
LAVORO IN GIAPPONE

ARTI TRADIZIONALI
geisha e arte
sumo
karate
kendo
go
arco e spada
tatuaggi
kimono
cerimonia del te
ikebana
bonsai
teatro e letteratura
pittura
carta
artigianato
musica
Caratteristiche
Aspetti tecnici
Generi musicali
Gagaku
Storia del gagaku
Classificazioni del gagaku
Il genere kangen (gagaku)
Il genere bugaku (gagaku)
Il genere saibara (gagaku)
Il genere rôei (gagaku)
Sôkyoku
Yatsuhashi Kengyô
Scuola Ikuta (sôkyoku)
Scuola Yamada (sôkyoku)
Il rinascimento del sôkyoku
Jôruri
Storia del jôruri
Apogeo del jôruri
Opere del gidayûbushi
Tecnica del ningyô jôruri
Scuole del jôruri
Bunraku (jôruri)
Strumenti musicali
FAQ musica
Artisti
ARTI MODERNE
SOCIETA'
CUCINA
GLOSSARIO
PHOTOGALLERY
COLLABORATORI
ERIKO
TESSERA ASSOCIATIVA
LINK
CONTATTI
 
SITE MAP
 
 
 

Za Goninbayashi

Hayashi è un genere musicale usato come colonna sonora negli spettacoli tradizionali giapponesi, nel teatro Noh, nel Kabuki, nel Nagauta ma anche nelle feste e sagre paesane. Gli strumenti principali sono tamburo a mano e flauto di bamboo, a volte accompagnati da voce e shamisen. Normalmente siedono nella parte posteriore del palco, rivolti verso il pubblico. La percussioni e il flauto sono i due strumenti più primitivi usati dall’uomo, nelle occasioni di preghiera e lavoro sin dai tempi antichi. Il Giappone ha una tradizione di ensemble di questi due strumenti chiamato “hayashi”. Anche nel campo dell’arte scenica tradizionale ha una parte fondamentale la musica composta da percussioni e flauto; questi esprimono l’aspetto simbolico e rappresentativo della cultura giapponese. Soprattutto il suo ritmo originale con l’intervallo chiamato “ MA-間” e’ collegato fortemente con lo spirito giapponese, come si può comprendere da vari detti antichi, per esempio 『間は、魔に通ず』- “ Ma (intervallo) conduce a Ma (demonio, oscurita’), due parole omofone scritte con ideogrammi diversi. I musicisti, come gli attori del teatro tradizionale, sono membri di famiglie che da generazioni si tramandano quest’arte; prendono il nome della scuola come nome d’arte.

za goninbayashiOra si sono riuniti 5 protagonisti di questa nobile arte per trasmettere la tecnica della tradizione hayashi, hanno deciso di chiamarsi Za Goninbayashi (ざ 五人囃子). Il loro scopo è mantenere vivo lo spirito di questa tradizione pensando ai predecessori, e promulgandolo in tutto il mondo, anche in veste rivisitata e in chiave moderna. Oggi grazie alla globalizzazione e allo scambio di culture anche il ritmo e il concetto della musica giapponese sta ricevendo una grande attenzione. I “ ZA GONINBAYASHI”, escono dalla visione filo-occidentale o dalla retrospezione, per far sentire quello che cambia e non cambia nel flusso dei tempi, contemporaneità e ricerca del passato. Gli strumenti nati e tramandati in Giappone, taiko, tuzumi, fue, e uta. I “ ZA GONINBAYASHI” ci fanno vedere la possibilità di infiniti modi di espressione, con musica tradizionale con arrangiamenti moderni e con musica pop suonata con i suoni che sono stati tramandati dagli antenati. In quest’ottica anche la collaborazione con ERIKO + DJ Shiru = K-ble Jungle e altri artisti pop… Questo e’ il moderno hayashi!za goninbayashi

Componenti dell’ensemble Za Goninbayashi:

仁 ZIN : Grande tamburo a mano, voce

Lui e` il capo dei Goninbayashi, impulsivo, istintivo, passionale. Fa parte della famiglia Hayashi; oltre ad essere musicista è ballerino, doppiatore e narratore.

陽 YO : Voce

Il più giovane del gruppo, ma il suo talento e la sua tenacia presagiscono un grande futuro!

剛 TAKESHI: Grande tamburo

Quando era piccolo ha sentito il suono del taiko (tamburo tradizionale giapponese) ad una festa tradizionale giapponese. Da allora ha desiderato imparare il taiko con tutte le proprie forze, cosi` ha cominciato a maneggiare le bacchette fin dall’infanzia. Si sta applicando con diligenza e costanza nella propria ricerca dell’armonia e del ritmo. La sua interpretazione è molto potente.

幹 MOTO: Piccolo tamuro a mano

Fin da piccolo ha imparato la musica tradizionale. Ha suonato sia la musica antica che moderna in mille collaborazioni. Ha imparato anche danza tradizionale giapponese, ed è interprete del teatro kabuki.

貴 TAKA : Flauto di bamboo

Il suo suono del suo flauto è molto limpido, commovente.